Vini Rossi

VILLADORO Amarone vino rosso

Vendemmia 2018

Amarone Classico della Valpolicella DOCG – Veneto – 92,50 €

Vitigni

40/70% Corvina Veronese 20/40% Rondinella 5/25% Molinara max 15% di Rossignola, Negrala Trentina, Barbera e/o Sangiovese

Caratteristiche organolettiche

Invecchiato per almeno 2 anni dopo il 1° dicembre dell’annata di produzione ha colore rosso granata tendente a caricarsi con l’invecchiamento. Il profumo è spiccato, caratteristico ed etereo. Il sapore è asciutto, austero ma vellutato, caldo e armonico con sottile venatura amarognola che ricorda la mandorla di pesca. Sopporta bene un invecchiamento fino a 6 anni.

Abbinamenti consigliati

Ideale per accompagnare arrosti, selvaggina, cacciagione e carni rossi. Si consiglia di stappare qualche ora prima di mescere e di servire ad una temperatura intorno agli 18-20°.

Dettagli

Vendemmia 2021

Pinot Nero IGT – Emilia – 11,70 €

Vitigni

Pinot Nero nella misura minima dell’85%. Possono concorrere uve a bacca nera non aromatiche provenienti da vitigni idonei alla coltivazione per la regione Emilia-Romagna, fino ad un massimo del 15%

Caratteristiche organolettiche

Il vino si presenta color rubino, limpido, luminoso. Naso giocato sui classici fruttini rossi, un pochetto di spezia, pulito da subito e molto elegante. In bocca è deciso, sapido, tannini ben presenti, dolci, molto piacevoli. grande equilibrio, bella acidità, facilissimo da bere.

Abbinamenti consigliati

Ideale per accompagnare primi piatti saporiti, carni, anche impegnative, arrosti e selvaggina. è consigliata una temperatura di servizio intorno ai 18-20°c. grad. alc. 12,0°.

Dettagli

Vendemmia 2020

Montepulciano D’Abruzzo DOC – 11,90 €

Vitigni

Montepulciano (85-90%) e Sangiovese (10-15%), prodotte ad altitudini e posizioni stabilite dal disciplinare

Caratteristiche organolettiche

Bel colore rosso rubino intenso, con lievi sfumature violacee, tendenti all’arancione con l’invecchiamento. Il profumo è vinoso, tenue e gradevole. Il sapore è asciutto, morbido, sapido, di nerbo, leggermente tannico.

Abbinamenti consigliati

Ideale per accompagnare carni impegnative, arrosti e selvaggina. Si consiglia una temperatura di servizio intorno ai 18-20°c. gradazione alcolica 12,5°.

Dettagli

Vendemmia 2021

Cabernet Franc del Veneto IGT – 13,90 €

VITIGNI

Cabernet Franc in purezza

Caratteristiche organolettiche

Di colore rosso rubino, appare  a volte carico, brillante. Ha sentori di frutta rossa, quali mora e lampone e note erbacee caratteristiche quali rucola, menta e ortica.

Abbinamenti consigliati

È un vino che accompagna egregiamente carni rosse, salumi, funghi, pollame e formaggi. Gradazione alcolica 12,0 vol. Stappare la bottiglia al momento del consumo. Temperatura di servizio 16-18° C.

Dettagli
VILLADORO Negroamaro vino rosso italiano

Sold out

Negroamaro del Salento IGT – Puglia – Sold out

Vitigni

100% Negroamaro, raccolte a mano da vigneti della “peninsula salentina” della provincia di Brindisi, Lecce e Taranto

Caratteristiche organolettiche

Il vino ha colore rosso porpora molto carico e profondo. Il profumo è ricco, complesso, con note di spezie, frutti di bosco e confettura di ciliegia.

Abbinamenti consigliati

Ideale con piatti di carne, è ottimo anche con selvaggina e formaggi di pecora assai stagionati. Si consiglia di stappare almeno un’ora prima di mescere servendo ad una temperatura di 18-20°c. Gradazione 13°.

Dettagli

Vendemmia 2021

Malbech – Veneto – 13,20 €

Vitigni

Malbech in purezza

Caratteristiche organolettiche

Colore rosso rubino, ha profumo intenso di frutta di bosco, ribes, mora, ciliegia. Il sapore rammenta le percezioni fruttate colte al naso. Lievemente acidulo, sicuramente vinoso. Il tannino che emerge è in vera sintonia con la lieve acidità: esso è infatti dolce e delicatissimo e si apre poi nell’assaggio a quella nota di acidità che è propria delle percezioni che riconducono ad essa, e cioè la frutta rossa di bosco.

Abbinamenti consigliati

Perfetto in abbinamento a carni rosse. bene anche con risotti con carni e funghi, salumi, carni in umido, intingoli stufati e griglia di carni bianche e rosse, pollame nobile e cacciagione. Gradazione alcolica 12°. Stappare la bottiglia al momento, temperatura di servizio: 18-20°c.

Dettagli
VILLADORO Gutturnio vino rosso

Vendemmia 2021

Gutturnio Frizzante dei Colli Piacentini DOC – Emilia Romagna – 13,10 €

Vitigni

Barbera (60%), Bonarda (40%)

Caratteristiche organolettiche

Colore rosso rubino intenso, brillante, talvolta con venature cremisi. Profumo marcatamente vinoso ma fragrante e sapore asciutto, talvolta con sottofondo amabile e sviluppo di gas carbonico naturale.

Abbinamenti consigliati

Particolarmente indicato con minestre, bolliti e carni rosse in genere, se ne consiglia una temperatura di servizio attorno ai 16-18°c. – 12° vol.

Dettagli
VILLADORO Rosso Piceno vino rosso

Vendemmia 2020

Rosso Piceno DOC – Marche – 17,90 €

Vitigni

Sangiovese Montanino 50%, Montepulciano 40%, Passerina e Trebbiano 10%

Caratteristiche organolettiche

Si presenta di un bel colore rosso rubino, tendente al granato con l’invecchiamento. Profumo gradevole, vinoso, che diventa etereo con l’età. Il sapore è asciutto, sapido, armonico. L’invecchiamento, che può avvenire in botti di castagno, ne impreziosisce la qualità, rendendolo morbido e vellutato. Gradazione minima prevista dal disciplinare 11,5°c.

Abbinamenti consigliati

Ottimo con carni, salumi e formaggi in genere. Temperatura di servizio consigliata intorno ai 18-20°c. –12.5c°.

Dettagli
VILLADORO vino rosso Bonarda

Sold out

Bonarda Secca Frizzante – Broni – Lombardia – Sold out

Vitigni

Croatina in purezza (100%)

Caratteristiche organolettiche

È un vino DOC che si presenta di colore rosso rubino vivo, con un profumo intenso, fruttato e gusto secco, giustamente tannico.

Abbinamenti consigliati

Si abbina idealmente a salumi, primi piatti con sughi strutturati, secondi di carne. Se ne consiglia una temperatura di servizio attorno ai 16-18°c. – 12° vol.

Dettagli

Vendemmia 2021

Chianti Giovane DOCG – Toscana – 16,30 €

Vitigni

I vitigni fondamentali che concorrono alla formazione del vigneto del Chianti sono: Sangiovese (minimo 75%), Canaiolo nero (fino al 10%), Trebbiano Toscano e Malvasia del Chianti (fino al 10%), complementari a bacca rossa, fino al 15%

Caratteristiche organolettiche

La zona di produzione del Chianti è zona Docg costituita da territori delimitati nelle province di Arezzo, Firenze, Pisa, Pistoia, Prato e Siena. La Denominazione “Chianti” può essere integrata con le specificazioni Classico, Colli Aretini, Colli Fiorentini, Colli Senesi, Colline Pisane, Montalbano, Rùfina e Montespertoli.
Il Chianti ha visto inoltre riconoscere il suo particolare pregio con la Denominazione di Origine Controllata e Garantita.
Ha colore rosso rubino, tendente al granato con l’invecchiamento. Il profumo è vinoso, ricco bouquet floreale; si deve ritrovare sempre il sentore di viola mammola, elemento caratterizzante e specifico del vino Chianti. Il gusto è armonico, asciutto, sapido, leggermente tannico, che si affina col tempo.

Abbinamenti consigliati

Si accompagna in modo eccellente ai sapori della cucina toscana, ma può essere abbinato con facilità a una grande varietà di piatti, in particolar modo con le carni rosse cotte alla griglia e con formaggi stagionati.
Per servire si consiglia un calice a tulipano, con la bocca che si restringe leggermente.
La temperatura ideale di servizio è di 16°-18°C. Occorre far decantare il vino prima di poterlo degustare. Gradazione 13°.

Dettagli
VILLADORO Nero Davola vino rosso

Vendemmia 2021

Nero d’Avola IGT – Sicilia – 14,00 €

Vitigni

Nero d’Avola in purezza

Caratteristiche organolettiche

Colore rubino intenso brillante, profumo che ricorda la frutta matura, il gelso e la prugna. Il sapore è asciutto, secco ed armonico, di buon corpo, tannicità iniziale che si smorza con l’affinamento.

Abbinamenti consigliati

Accompagna egregiamente arrosti, carni rosse e selvaggina in genere.  Si consiglia di stappare almeno un’ora prima di mescere servendo ad una temperatura di 18-20°c.. Gradazione 13°.

Dettagli

Vendemmia 2022

Novello “Arlecchino” 2022 – Novello del Beneventano IGP – Campania – 12,90 €

Vitigni

100% Aglianico (può concorrere del Piedirosso a bacca rossa fino a un massimo del 15%)

Caratteristiche organolettiche

A partire dalla vivacissima etichetta, dalla quale il nome “Arlecchino”, ha colore rosso violaceo intenso, profumo di lampone ed amarena, sapore morbido con persistente aroma di viola e ciliegia che ricorda le caramelle.

Abbinamenti consigliati

Ideale con le castagne, si può abbinare anche ad un buon piatto di salumi misti.

A tavola, in quanto vino giovane, è diverso rispetto i rossi tradizionali e si possono creare diversi curiosi abbinamenti. Quelli più riusciti sono con i funghi freschi o secchi, con i carciofi (ortaggio difficile da abbinare), piatti di pesce o carni non troppo strutturati e con peperoncini profumati. Degustare ad una temperatura ideale di 14°-16°C. Gradazione alcolica 12,0°.

Dettagli

Vendemmia 2018

Rovere Nera IGT – Veneto – 19,60 €

Vitigni

Cabernet Franc & Cabernet Sauvignon

Caratteristiche organolettiche

La “Rovere Nera” è un vino veneto di grande pregio e finezza ottenuto da uve cabernet franc & cabernet sauvignon affinate in botte; dato il diverso periodo di maturazione, le uve sono vendemmiate e vinificate separatamente; per entrambe le uve, la macerazione si protrae tra i 10 ed i 13 giorni.

Dopo la fermentazione e la decantazione, i vini vengono posti in botti di rovere per un periodo che può andare dai 12 ai 18 mesi, quindi uniti, ed il crù ottenuto, affinato per ulteriori sei mesi in carati di rovere di allier.

All’imbottigliamento, segue un lungo periodo di riposo in bottiglia (18/24 mesi).

La nuova “Rovere Nera”, ha colore rosso rubino intenso, con riflessi granata per il lungo affinamento; il profumo è avvolgente, con note fruttate che evolvono nel tempo in un elegante bouquet di vaniglia e tabacco.

Il sapore è asciutto, corposo, con finale incantevole per la rotondità.

Abbinamenti consigliati

È perfetto con gli arrosti di carni rosse, cacciagione e formaggi a lunga stagionatura.

La gradazione alcolica è leggermente superiore ai 13,5°% vol. riportati in etichetta.

Essendo un vino ottenuto da vendemmie dell’anno 2018, si consiglia di stappare la bottiglia qualche ora prima della mescita.

Temperatura di servizio consigliata: 20-22°C.

Dettagli
VILLADORO Il Pupi

Sold Out

“Il Pupi” – Lambrusco Grasparossa di Castelvetro DOP – Emilia – Sold out

Vitigni

Lambrusco Grasparossa di Castelvetro dop (in percentuale >70%) + altri lambruschi (<30%)

Caratteristiche organolettiche

A differenza del Lambrusco di Sorbara, “Il Pupi”, Lambrusco Grasparossa di Castelvetro dop, è “nero”, con colore rubino intenso quasi violaceo. Ha una spuma più ricca e persistente, un grado alcolometrico superiore (11,0% vol. min.) ed un sapore più “pieno”, ricco e rotondo.

Abbinamenti consigliati

È ideale nell’accompagnare primi piatti saporiti della cucina tradizionale in genere (emiliana in particolare, come tortelli, salumi, formaggi e bolliti).  Se ne consiglia una temperatura di servizio molto fresca, intorno ai 13-15°c ed anche meno (il Lambrusco è uno dei pochissimi vini rossi che possono essere conservati in frigo).

Dettagli
VILLADORO Chianti Classico vino rosso

Vendemmia 2021

Chianti Classico “Gallo Nero” DOCG – Toscana – 25,10 €

Vitigni

Sangiovese (50-80%), Canaiolo Nero (10-30%), Trebbiano Toscano e Malvasia del Chianti (10-30%) e complementari (5%max di colorino)

Caratteristiche organolettiche

Si presenta di un bel colore rosso rubino tendente al granato con l’invecchiamento. Odore intensamente vinoso con profumo di mammola. Sapore asciutto, sapido, leggermente tannico.

Abbinamenti consigliati

Consigliato con salumi tipici toscani, pollame nobile e carni alla griglia. Vino sontuoso, predilige essere stappato un’ora prima della mescita ed essere servito intorno ai 18-20°c.

Dettagli
VILLADORO Primitivo di Puglia

Vendemmia 2020

Primitivo – Puglia – 23,70 €

Vitigni

Primitivo in purezza

Caratteristiche organolettiche

Ha colore rosso rubino intenso, tendente al violaceo e all’arancione con l’invecchiamento. Il profumo è vinoso, caratteristico, etereo con l’invecchiamento. Il sapore è pieno, caldo, armonico. Invecchia bene fino a tre anni.

Abbinamenti consigliati

A tavola va servito a una temperatura intorno ai 20° e si abbina con salumi stagionati, pasta al ragù, arrosti, carni grigliate e selvaggina. Esistono anche versioni dolci naturali e liquorose, ottime come vino da dessert. La gradazione alcolica è di 13,5°. La temperatura di servizio consigliata intorno ai 18/20c°.

Dettagli
VILLADORO Dolcetto

Sold out

Dolcetto D’Alba DOC – Piemonte – Sold out

Vitigni

Dolcetto in purezza

Caratteristiche organolettiche

Ha colore rosso rubino e violetto, un profumo fresco e decisamente fruttato, un sapore totalmente secco, pieno e armonico che si completa in un piacevole retrogusto di mandorla amara.

Abbinamenti consigliati

La temperatura di servizio ideale è intorno ai 16°c. Da abbinare ad antipasti, salumi, carni bianche, primi piatti.

Dettagli
VILLADORO Morellino vino rosso

Vendemmia 2020

Morellino di Scansano DOCG – Toscana – 26,40 €

Vitigni

Sangiovese in purezza (nella zona di Grosseto chiamato “Morellino”)

Caratteristiche organolettiche

Colore rosso rubino e profumo molto intenso di frutta rossa matura.

Abbinamenti consigliati

Ottimo con grigliate di carni rosse e piatti particolarmente gustosi. Si consiglia una temperatura di servizio di 18-20°c. Gradazione 12,5°.

Dettagli
VILLADORO Barbera vino rosso

Vendemmia 2019

Barbera D’Alba “Superiore” Barrique DOC – Piemonte – 25,70 €

Vitigni

Barbera d’Alba in purezza

Caratteristiche organolettiche

Si presenta di un bel colore rosso rubino carico con un bouquet vinoso, delicato, con sentori di frutti di bosco maturi. L’invecchiamento in grandi botti di rovere per almeno 6 mesi, rende questa “super barbera” di 14,0% volumetrici, rotonda al palato, piena, armonica, equilibrata, con i tannini fusi in un corpo generoso e persistente.

Abbinamenti consigliati

Si accompagna egregiamente a selvaggina e carni rosse in genere. Temperatura di servizio consigliata intorno ai 18-20°c.  Stappare un’ora prima della mescita. Gradazione alcolica 14,0°.

Dettagli

Vendemmia 2019

Valpolicella Superiore Classico “Ripasso” DOC – Veneto – 37,60 €

Vitigni

Corvina in prevalenza, Corvinone e Rondinella

Caratteristiche organolettiche

Colore rosso rubino di media intensità tendente al granato con l’invecchiamento. Odore vinoso con profumo gradevole, delicato, caratteristico che ricorda talvolta le mandorle amare. Sapore asciutto o vellutato, di corpo, amarognolo, sapido, armonico.

Abbinamenti consigliati

Il Valpolicella “Ripasso” si abbina perfettamente a primi piatti con condimenti corposi, salumi in genere, formaggi stagionati e carni rosse. Gradazione 13,5° alcolici. Temperatura di servizio consigliata: circa 18° c, preferibilmente stappando la bottiglia un’ora prima.

Dettagli
VILLADORO Rosso di Montalcino

Vendemmia 2018

Rosso di Montalcino DOC – Toscana – 41,10 €

Vitigni

Sangiovese grosso in purezza

Caratteristiche organolettiche

Il vino si presenta di un bel colore rosso rubino intenso ed è apprezzato per i profumi intensi e complessi di amarene e frutti di bosco, con note terziarie di spezie e vaniglia dovute all’affinamento in botti di legno.

Rispetto al suo fratello Maggiore Brunello, il Rosso di Montalcino è più fresco e di beva più facile, mantenendo al tempo stesso il carattere e la struttura del Sangiovese.

Abbinamenti consigliati

Il Rosso di Montalcino esalta i piatti tipici della cucina toscana ma anche specialità come risotti, pasta con sugo di carne, di funghi e di tartufo. Si consiglia, prima di servire, di portare la bottiglia a temperatura ambiente (18°-20°c), decantando alcune ore in caraffa di cristallo. Gradazione alcolica 13,5°.

Dettagli

Sold Out

Taurasi DOCG – Campania – Sold Out

Vitigni

Aglianico (possono concorrere altri vitigni a bacca rossa non aromatici raccomandati o autorizzati per la provincia di Avellino, fino a un massimo del 15%)

Caratteristiche organolettiche

Ha colore rubino granato con tendenza aranciata. Il profumo è fine, ricorda la viola, il pepe, il chiodo di garofano ed il tabacco.

È un vino ottimamente strutturato, sapido eppur perfettamente equilibrato. Sopporta grande invecchiamento: obbligatorio di 3 anni, che assume la qualifica di “Riserva” dopo oltre 4 anni di invecchiamento obbligatorio e 18 mesi di botte.

Abbinamenti consigliati

Accompagna egregiamente pietanze dotate di adeguato spessore aromatico, come primi piatti al sugo di carne, selvaggina, carni rosse, arrosto e formaggi a pasta dura stagionati. Degustare ad una temperatura ideale di 10°-15°C. Gradazione alcolica 14,0°.

Dettagli

Sold Out

Barolo DOCG – Piemonte – Sold out

Vitigni

Nebbiolo (sottovarietà Michet, Lampia e Rosè)

Caratteristiche organolettiche

Di colore rosso granato con riflessi aranciati, brillante, ha profumo caratteristico, composito, distinto, etereo e intenso, con sentore di viola e rosa appassita. Il sapore è asciutto, pieno, robusto ma morbido e vellutato.

Abbinamenti consigliati

Il barolo accompagna egregiamente grigliate, carni rosse in genere, piatti nobili di selvaggina ed alta cucina. Gradazione alcolica 13,5°. Prima di servire, portare la bottiglia a temperatura ambiente (18°-20°c), decantando alcune ore in caraffa di cristallo.

Dettagli
VILLADORO vini rossi Brunello di Montalcino

Vendemmia 2017

Brunello di Montalcino DOCG – Toscana – 95,70 €

Vitigni

Sangiovese grosso in purezza

Caratteristiche organolettiche

Il colore è rosso rubino intenso tendente al granato. Con l’invecchiamento assume sfumature bordeaux con unghia aranciata. Il sapore è ampio, elegante e di grande armonia, con profumi nitidi, eterei, profondi e potenti per il supporto del grado alcolico. Al palato è asciutto, caldo, robusto, carnoso, con perfetto equilibrio delle componenti mixate ad un persistente sentore di vaniglia e spezie.

Abbinamenti consigliati

Ideale per accompagnanare arrosti, selvaggina, cacciagione e carni rossi. Si consiglia di stappare qualche ora prima di mescere e servire ad una temperatura intorno ai 18-20°.

Dettagli

Sold Out

Bardolino Rosso DOC – Veneto – Sold Out

Vitigni

È il risultato della lavorazione di uve Corvina (35-65%), Molinara (10-20%) e Negrara (fino al 10%). A cui possono concorrere, da sole o congiuntamente, anche uve provenienti da vitigni Rossignola (Rosetta), Barbera e Garganega fino ad un massimo del 15%

Caratteristiche organolettiche

Al calice è un gentile rosso rubino. All’olfatto emana aromi delicati e lievi. Al palato è morbido e setoso con un perfetto equilibrio tra acidità e sapidità.

Abbinamenti consigliati

Il Bardolino Rosso è un vino da “tutto pasto”. Si consiglia di stappare la bottiglia al momento, di berlo maturato (in un periodo da uno a tre anni) e di servirlo ad una temperatura di 16°-18°.

Dettagli

Sold Out

Marzemino Trentino DOC – Sold Out

Vitigni

Merzemino in purezza

Caratteristiche organolettiche

Splende rubino brillante e colpisce per il suo profilo olfattivo caratteristico e intenso. Al palato è finemente equilibrato: pieno, secco e gradevole.

Abbinamenti consigliati

Una scelta elegante per accompagnare arrosti di carne, salumi, polenta, formaggi e funghi. La temperatura ideale di servizio è di 18°.

Dettagli

Vendemmia 2019

Impero Nero IGT – Veneto – 48,50 €

Vitigni

Corvina veronese in purezza

Caratteristiche organolettiche

Una preziosa etichetta che raffigura il fondatore dell’azienda. Una bottiglia imponente. Un vino dal colore caldo e intenso, preludio di un gusto deciso, persistente e pregiato. Un carattere maestoso e una profumazione pungente: speziata e di frutta rossa. Impero Nero rappresenta l’orgoglio della storia di Villadoro.

Abbinamenti consigliati

È eccellente abbinato ai cibi dal sapore deciso, in particolare con la carne e i formaggi stagionati. Ma si può gustare anche a fine pasto, accompagnato da un quadratino di cioccolato fondente, per vivere attimi di puro benessere. Si suggerisce di stappare la bottiglia un paio d’ore prima di berla e di servirla ad una temperatura di 20°.

Dettagli

Sold out

Refosco IGT delle Venezie – Sold out

Vitigni

Refosco 90% – Cabernet ed/o Merlot locale 10%

Caratteristiche organolettiche

Il Refosco è un vitigno molto antico, probabilmente originario della zona compresa fra l’Istria e il Carso Friulano. La prima citazione risale al 1390, negli annali del Friuli di f. da Manzano ove è riportato: “… gli ambasciatori romani offrirono 20 ingastariis (fiaschi di vino da un litro) di refosco al generale dei dominicani”.

Più volte descritto da diversi autori nella seconda metà del settecento, è attualmente diffuso sia in Friuli che nel Veneto.

Ha colore rubino intenso tendente al violaceo, piacevole profumo vinoso.

Abbinamenti consigliati

Ottimo con carni rosse o selvaggina in umido, comunque salate.
Gradazione alcolica 12° – stappare la bottiglia al momento. Temperatura di servizio: 18-20°C.

Dettagli

Vendemmia 2018

Buttafuoco dell’Oltrepò Pavese DOC – Broni – Lombardia – 22,10 €

Vitigni

Croatina (60%), Barbera (20%), Ughetta (10%), uva rara (10%).

Caratteristiche organolettiche

Dal dialetto lombardo “al buta me al feugh” (riscalda, risveglia come il fuoco …), deve il suo nome all’ importante struttura e al carattere intenso, di corpo.

Si narra inoltre, che tutto nacque durante la seconda Guerra d’Indipendenza, nel 1859, quando una divisione austriaca di marinai fu inviata in quel di Arena Po per traghettare i soldati da una riva all’altra del fiume. La decisione militare finale fu però quella di effettuare quest’operazione con truppe di terra e di destinare altrove i marinai che, contrariati, si fermarono in una cantina tra le colline nella zona di Stradella e si ubriacarono di un vino rosso a loro sconosciuto.

Alcuni mesi dopo la marina Austro-Ungarica varò una nave che portava il nome di Buttafuoco.

Per la sua produzione di lavora alla vinificazione congiunta di vitigni Croatina (ovvero di Bonarda), Barbera, Ughetta di Canneto e Uva Rara. Il Buttafuoco esiste nella versione “fermo” o “frizzante”; Villadoro presenta la versione “rosso fermo”, invecchiato 3 anni (annata 2018), con gradazione poco superiore ai 13,0% vol.

Questo corposo rosso, non è prodotto in tutto il territorio pavese: è l’Oltrepò la terra di questa provincia da sempre votata alla migliore produzione vitivinicola; nello specifico, il Buttafuoco nasce in un’area collinare limitata, con l’uva coltivata su versanti ben esposti alla luce e frequentemente ripidi.

Sono sette i comuni di produzione: Broni, Canneto Pavese, Castana, Cigognola, Montescano, Pietra de’ Giorgi, Stradella.

È caratterizzato da un colore rosso rubino vivace, con riflessi violacei più o meno intensi; al naso è penetrante, con note di liquirizia, confettura di ribes e intense sfumature speziate.

Abbinamenti consigliati

È un rosso strutturato, dal sapore rotondo, robusto; è un vino perfetto per la tavola quotidiana, da consumare preferibilmente ad una temperatura tra i 17 e i 18 gradi.

Per iniziare il pasto, si abbina con un tagliere di salumi, ma si sposa bene anche con i secondi piatti di carne rossa o selvaggina, quali brasati, spezzatini e grigliate.

Come tutti i vini invecchiati, predilige essere stappato qualche ora prima della mescita.

Dettagli

Vendemmia 2019

Merlot DOC – Friuli – 23,20 €

Vitigni

Merlot in purezza

Caratteristiche organolettiche

Tra tutti i vitigni giunti in Friuli dalla Francia nella seconda metà dell’Ottocento, è senza dubbio quello che si è ambientato meglio.

Oggi per il Merlot (il nome deriva dalla particolare predilezione che ha il merlo per le sue bacche), il Friuli può essere considerato una seconda patria.

Il Merlot del Friuli DOC è un vino che si presenta di colore rosso rubino di intensità variabile, tendente al granato con l’invecchiamento.

Colpisce l’intensità e complessità dei suoi sentori dati da una straordinaria uva Merlot in purezza.

Prevale su tutti un netto profumo di frutti di bosco maturi e sentori amarascati; in bocca è pieno, robusto, ricco di colore, gradevolmente tannico, vinoso, dal sapore vagamente erbaceo e dalle molteplici sensazioni gusto-olfattive.

Abbinamenti consigliati

E’ un vino rosso che può spaziare dalle carni alla brace, allo spiedo e salumi stagionati; tra i formaggi predilige quelli grassi e di media stagionatura.

Tenendo le bottiglie coricate e al fresco, può “invecchiare” positivamente per diversi anni.

Gradazione alcolica di 13,0% vol.; si consiglia di servire intorno ai 18°C.

Dettagli

Vendemmia 2021

Sangiovese IGT Rubicone – Romagna – 11,50€

Vitigni

Sangiovese in purezza.

Caratteristiche organolettiche

La tomba dei tortellini nasce nel cuore della Romagna dal vitigno Sangiovese.

Rappresenta il vitigno italiano più invidiato, amato, premiato ed esportato: una vera e propria “eccellenza popolare”; è considerato tra i migliori compagni di viaggio a tutto pasto oppure per una chiacchierata tra amici.

Non tutti sanno, che, il Sangiovese, è il vitigno a bacca rossa più diffuso in Italia.

Il nome, secondo un antico mito, deriverebbe dal Sanctus Giove, il dio dei Romani.

Un’altra leggenda vuole che derivi da Sanguis Jovis, il sangue di Giove, nome dato dai monaci cappuccini di un convento sul monte Giove a Santarcangelo di Romagna.

Nel bicchiere si presenta di un colore rosso rubino con riflessi violacei.

Ha un profumo avvolgente e floreale, con note di ciliegie e prugne; al palato risulta un corpo molto bilanciato e con una buona freschezza, adatto da bere in tutte le stagioni.

Abbinamenti consigliati

Il suo sapore asciutto e la solida struttura, lo rendono perfetto per accompagnare i piatti più tradizionali della nostra cucina: pasta con sughi di carne, arrosti di carni rosse e formaggi.

La temperatura ottimale di servizio è compresa tra i 16 e i 18°C; gradazione alcolica 12% Vol.

Dettagli

Vendemmia 2021

Dolcetto D’Ovada DOC – Piemonte – 21,10€

Vitigni

Dolcetto d’Ovada in purezza

Caratteristiche organolettiche

Il Dolcetto deve il suo nome alla particolare dolcezza della sua polpa, ma questo, non significa che sia un vino dolce; anche se il nome può ingannare e la parola da cui ha origine può essere tradotta con “dolce”, il Dolcetto non è un vino dolce. Tutti vini che si ottengono da questo vitigno, sono sempre secchi.

Con ogni probabilità il nome Dolcetto deriva dal termine dialettale piemontese “dosset”.

Ma cosa significa “dosset”? “Dolce” o “morbido”. Questo duplice significato ha creato qualche dubbio sulla vera origine della parola. Se ”dosset” viene tradotto con “dolce” si fa riferimento alla notevole concentrazione zuccherina tipica delle uve Dolcetto (le uve sono dolci, il vino no!).

Se si traduce “dosset” con “morbido” si può fare riferimento alla scarsa acidità dei suoi vini e alla sensazione di morbidezza che generano al palato.

Infine, “dosset” è da molti tradotto con “morbide o dolci colline”, il tratto distintivo del territorio piemontese dove le uve del vitigno sono coltivate.

DOC dal 1972, ha un’origine incerta; alcuni ritengono sia nato sulle colline del Monferrato, altri pensano che provenga dalla Liguria e si sia diffuso in Piemonte solo durante gli scambi commerciali avvenuti nel Medioevo.

Tra gli anni 20 e 30 del Novecento, il Dolcetto fu protagonista delle terapie curative a base di uva, quella che oggi si chiama ampeloterapia, in quanto uva dai bassi contenuti di acidità ma dai ricchi tannini, quindi poco fastidiosa per lo stomaco se sottoposto a una dieta di sole uve.

Ha un colore rubino con sfumature violacee; Il profumo è fragrante, di uva matura e di marasca; il sapore è secco, morbido, schietto, con gradevole fondo fruttato che sfuma in amarognolo di mandorla.

Per quanto riguarda l’esatta zona di produzione, la legge regolamenta la vinificazione di questo rosso in un’area collinare che comprende 23 comuni in provincia di Alessandria: oltre, naturalmente, ad Ovada, si tratta di Lerma, Roccagrimalda, Tagliolo Monferrato e diversi altri.

Al pari del Dolcetto d’Alba, negli attimi che seguono immediatamente il versamento nel calice, questo vino produce una schiumetta violacea morbida e gradevole.

Abbinamenti consigliati

Notevole è la varietà degli abbinamenti enogastronomici possibili con questo vino, e variabili in base all’invecchiamento. Ciò premesso, risulta particolarmente apprezzabile con primi piatti a base di carne, come la pasta al ragù oppure con la pasta al sugo di tartufo e funghi, piuttosto che secondi come arrosti di carne bianca o rossa.

La temperatura ottimale di degustazione è tra i 16 e i 18°C; gradazione alcolica 12,5% Vol.

Dettagli

Vendemmia 2021

Barbera D’Asti DOCG – Piemonte – 18,50€

Vitigni

Barbera d’Asti 90% minimo

Caratteristiche organolettiche

Contrariamente alla maggior parte dei vitigni, la Barbera si indica al femminile.

Uno dei vitigni più diffusi del Piemonte trova la sua espressione più alta nella Barbera d’Asti Docg, vino rosso prodotto da uve Barbera coltivate in 116 comuni della provincia di Asti e 51 comuni della provincia di Alessandria, in purezza o con l’aggiunta di altri vitigni non aromatici a bacca rossa.

Da uve particolarmente selezionate si ottiene la Barbera d’Asti Docg

E’ tra i vitigni più rappresentativi del Piemonte e uno tra i più importanti vini rossi italiani; questo vino ha ottenuto prima la Denominazione di Origine Controllata nel 1970 ed in seguito la Denominazione di Origine Controllata e Garantita (DOCG) nel 2008.

Al bicchiere si presenta con un colore rosso rubino scuro, con tonalità quasi marroncine, che si accentuano con l’invecchiamento. Al naso ha profumo intenso, con note fruttate di ciliegia, prugna e frutti rossi.

Al palato questo vino risulta di corpo, pieno, tannico e persistente, rotondo e ben equilibrato

Abbinamenti consigliati

La sua rotondità lo rende adatto ad accompagnare tutto il pasto, ma l’accostamenti migliore è con i piatti più saporiti come i primi a base di sugo di selvaggina, piatti di carne rossa, formaggi molto stagionati. Ottimo anche per accompagnare un tagliere di formaggi stagionati o per esempio con il vitello tonnato.

Il giusto calice per degustare una buona Barbera, è il calice bordeaux, panciuto e rotondeggiante.

Servire ad una temperatura compresa tra i 18 e i 20°C. Gradazione 13,0% Vol.

Dettagli

Vendemmia 2021

Grignolino DOC – Piemonte – 14,80 €

Vitigni

90/95% Grignolino con aggiunta di Freisa e Barbera.

Caratteristiche organolettiche

Il grignolino è uno tra i più antichi vitigni autoctoni piemontesi ed è originario della fascia collinare compresa tra Casale Monferrato e Asti; le origini della sua vinificazione, risultano risalire persino ad epoche altomedioevali.

Si tratta di un vino dal buon tannino, di colore tuttavia leggero nella resa finale: è forse un po’ blando come rosso, ma non certo poco originale. Per dargli maggior corpo viene addizionato con Barbera e Freisa, altri vitigni di zona, che ne aumentano sia l’intensità che l’equilibrio.

Il nome caratteristico deriva da grignole, il nome dialettale dei vinaccioli, presenti a dismisura negli acini del grappolo. Molto più suggestiva (ma meno probabile) la teoria secondo cui il nome deriverebbe dal verbo grigné, digrignare: il vino è talmente acido che fa digrignare i denti…

Al bicchiere si presenta con un colore rosso rubino chiaro; “Il Grignolino è il più rosso dei vini bianchi ed il più bianco dei vini rossi” sembra abbia detto Veronelli.

Al palato risulta secco, con note di timo e fiori di campo, morbido e di ottima bevibilità. Ha un profumo delicato, fruttato, leggermente speziato.

Abbinamenti consigliati

Non è un vino da costata, ma è ottimo con carni bianche, anatra, piatti indiani non piccanti, pesce grasso come rombo, pasta al pesto e molti piatti della cucina piemontese, dove serve acidità per ripulire il palato.

La sua gradazione alcolica è 12,5% Vol.

La temperatura ottimale di degustazione è tra i 16 e i 18°C, ma può essere apprezzato anche in estate servito ad una temperatura tra gli 8 e i 10°C.

Dettagli

Vendemmia 2019

Impero Rosso “Barrique” Merlot IGT – Emilia – 28,50 €

Vitigni

Merlot in purezza (da uve leggermente appassite).

Caratteristiche organolettiche

Il Merlot è un vitigno internazionale a bacca nera da cui si ricavano alcuni dei vini rossi più celebri al mondo. In Italia, il Merlot si esprime a livelli qualitativi davvero eccellenti, dando vita a delle vere e proprie perle enologiche.

Il vitigno ed il vino “Merlot” sono chiamati così in riferimento al “merlo”.

Nello specifico, il colore scuro delle piume del merlo è associato a quello, altrettanto scuro, degli acini del vitigno e alla colorazione del nettare che si ricava.

Per ottenere questo sontuoso vino di gradazione superiore ai 15% Vol. (pari all’Amarone …), i grappoli di uve Merlot vengono coltivati in vigneti siti a 150mt sul livello del mare, dall’età minima di 15 anni e adattati per una produzione dalla bassissima resa per ettaro.

I grappoli, raccolti manualmente, dopo un lento appassimento sulla pianta, vengono adagiati in piccole casse esposte al sole, per consentire che gli acini si disidratino poco a poco, concentrando, naturalmente, colori e profumi. Terminata questa procedura, vengono portati in cantina, vinificati tradizionalmente in rosso, fatti affinare alcuni mesi in acciaio per infine concludere l’invecchiamento in piccole botti di rovere.

Impero Rosso, vendemmia 2018, è un vino strepitoso, sorprendentemente equilibrato e armonioso. E’ proposto in un’imponente bottiglia dal peso di oltre un chilo, impreziosita da tappo sughero ricoperto con ceralacca. Il colore è rubino intenso; il bouquet, caratteristico, ricorda frutti rossi con note speziate dominanti. Il tannino è garbato e dona persistenza.

Abbinamenti consigliati

Può essere definito vino “inconsueto”, camaleontico, in quanto ha una spiccata capacità di “adeguarsi” ai piatti di portata; pur accompagnando egregiamente formaggi stagionati, carni rosse, selvaggina, gulasch e ricette speziate, l’appassimento delle uve e l’elevata gradazione, consente affascinanti abbinamenti con cioccolato fondente, macedonia di frutta fresca, dolci e biscotti secchi. Ottimo anche da gustare in compagnia come vino da meditazione.

Per enfatizzarne appieno l’aroma, si consiglia di servire in “ballon” a 20°/22°C.

Gradazione alcolica 15,0% Vol.

Dettagli

Sconti e Agevolazioni

su tutti gli ordini telefonici